image1

Ricarica l'aria condizionata della tua automobile

Come e quando ricaricare il GAS del climatizzatore dell'auto

Un impianto di climatizzazione in buono stato è importante per te e per il pianeta!

Come tutte le altre parti del veicolo, infatti, l'aria condizionata necessita di una manutenzione periodica per garantire efficienza nel raffreddamento o riscaldamento dell'abitacolo e per rendere ancora più efficiente il consumo di carburante.

Se è arrivato il momento di pensare alla manutenzione dell'impianto di condizionamento della tua vettura, lo puoi capire da vari sintomi:

  • mancata accensione dell'impianto
  • aria soffiata non sufficientemente fredda
  • odori sgradevoli nell'abitacolo. 

 

Si consiglia di effettuare la ricarica del GAS ogni massimo 2 anni, tenendo in considerazione il fatto che:

  • ogni anno si osserva l'evaporazione di circa il 20% del gas refrigerante
  • con il passare del tempo le tubature e i raccordi dell'intero impianto possono allentarsi e causare perdite del gas refrigerante


Ma come funziona l'aria condizionata?

Prima di tutto è bene ricordare che esistono due tipi di condizionatori:

  • Manuale: il guidatore tramite apposite manopole imposta e gestisce temperatura e flusso dell'aria
  • Automatico: è il climatizzatore stesso a gestire in autonomia temperatura, flusso ed umidità dell'aria in base a parametri pre-impostati 


Ma il principio di funzionamento è lo stesso: l'aria calda aspirata dall'esterno cede calore al gas refrigerante, abbassandosi di temperatura e perdendo umidità che viene scaricata all'esterno, in questo modo si rinfresca l'abitacolo. 

Per la ricarica dell'aria condizionata, è sempre consigliabile evitare il fai da te e rivolgersi a un professionista come Sky Motors.

Vieni presso la nostra officina meccanica per maggiori informazioni oppure contattaci, siamo nella zona industriale di Vicenza est!